NEWS

I tempi nell’alimentazione dello sportivo

Non solo è importante cosa si mangia, ma anche quando

Quando si parla dell’alimentazione nello sport è molto importante considerare due fattori: i cibi consumati dagli atleti e quando questi cibi vengono ingeriti. Infatti, sebbene è importante che gli atleti d’elite consumino determinati alimenti che contengono ingredienti e sostanze nutritive molto salutari, talvolta è necessario che vengano mangiati lontano da allenamenti o competizioni, in quanto richiedono molto tempo per essere digeriti oppure possono creare gas o gonfiore e non dovrebbero quindi essere consumati prima di praticare sport.
A tale riguardo, la
Dott.ssa María Antonia Lizarraga, specialista in Medicina dello Sport e Nutrizione, evidenzia l’importanza di sapere cosa sta mangiando un atleta e soprattutto cosa mangia prima, durante e dopo l'allenamento fisico. La chiave, sottolinea, è che sappiano quando si può mangiare cibo in modo che non causi problemi di digestione.
In generale, nei giorni di allenamento o di partita in cui la digestione è molto limitata, si raccomanda di consumare piccole quantità di cibo, preferibilmente pasti liquidi anziché solidi, e alimenti che contengono solo una piccola quantità di fibre.
Tenendo conto proprio dell’importanza dei tempi nell’alimentazione dello sportivo, quando i nutrizionisti di Factor 23 prescrivono le diete personalizzate agli atleti suddividono sempre i pasti consigliati nei giorni in cui si pratica attività fisica e quelli indicati nei giorni di scarico.

Hai dubbi o domande? Leggi le nostre F.A.Q. o contattaci